@ntonell@

@ntonell@

Lunedì, 08 Maggio 2017 06:51

Present - Rick Riordan

Sono così entusiasta di annunciare ulteriori dettagli circa la mia nuova collaborazione con Disney - Presents Rick Riordan!

 

Nel 2018, ci sarà la pubblicazione di tre libri fantastici di tre autori meravigliosi, ma se sei un po' confuso su ciò che questa collaborazione comporta, continuate a leggere! Farò del mio meglio per spiegare.

Se ve lo siete perso, ecco l'annuncio originale da Publishers Weekly sul perché ho deciso di fare una collaborazione con la Disney.

Ed ecco il follow-up con il Publishers Weekly dove si parla dei tre autori che caratterizzeremo nel nostro primo anno.

In sostanza, il nostro obiettivo è quello di pubblicare i grandi libri di autori di grado medio di culture sottorappresentate e di sfondo, per far loro raccontare le loro storie ispirate alla mitologia e al folklore del loro patrimonio.

Nel corso degli anni, ho ricevuto così tante domande dei miei fan: “Vuoi mai scrivere di mitologia indù? Che dire dei nativi americani? Che dire della tradizione cinese?”

Ho visto che c'era un sacco di interesse per la lettura di avventure fantasy basate sulle diverse mitologie del mondo, ma sapevo anche che non ero la persona migliore per scriverle. Molto meglio, ho pensato, per usare la mia esperienza e la mia piattaforma Disney per  puntarei riflettori su altri grandi scrittori che sono in realtà di quelle culture e conoscono le mitologie meglio di me. Lasciate che raccontano le loro storie, e io farò tutto quello che posso per aiutare questi libri a trovare un vasto pubblico.

Quindi cerchiamo di passare attraverso alcune domande che potreste avere!

 

Che cosa è l'impronta?

Un impronta è come un marchio, una suddivisione all'interno di una casa editrice che di solito è specializzata in un particolare tipo di libro. Se stessimo parlando di studi cinematografici, per esempio, si potrebbe descrivere Disney come l'editore, con varie “impronte” sotto il suo ombrello - Marvel, Star Wars, Pixar, Disney Animation, ecc, ognuno con un diverso tipo di film, ma tutti parte di Disney.

Con la pubblicazione in tutto il mondo, Disney Publishing è l'azienda principale con cui lavoro. Hanno pubblicato tutti i miei vari libri basati sulla mitologia. Presents Rick Riordan sarà un piccolo ramo di quella grande casa editrice. La nostra speranza è in definitiva di pubblicare circa quattro libri l'anno sotto la Rick Riordan Presents, due libri ogni autunno e due ogni primavera. questi saranno i libri che il mio editor di Steph Lurie e io ci sentiamo di rivolgere ai bambini che amano i miei libri. In altre parole, essi saranno probabilmente fantasy, con un sacco di humor e azione, e probabilmente attinenti in qualche modo a mito e folklore.

 

Stai scrivendo tutti questi libri per l'impronta?

No! Il mio lavoro è quello di aiutare a modificare i libri dove mi sembra opportuno, per offrire consulenza e orientamento dove posso, e di promuovere i grandi libri che pubblicheremo, ma io non scrivo i libri e non dico agli autori cosa scrivere . Questo non è come utilizzare un ghost writer o 'assistant writer' per scrivere le mie idee. Sono storie originali generati dagli autori -di loro proprietà intellettuale, scritti a loro modo, con i loro personaggi e il loro senso dell'umorismo. I mondi che creano sono loro. Essi non sono estensioni del mondo di Percy Jackson.

Gli autori (e i loro agenti) che scelgono di presentare le loro opere per l'impronta negoziano un contratto di pubblicazione con la Disney come farebbero con qualsiasi altro editore. Io non sono direttamente coinvolto in questi negoziati. Steph Lurie mi mostra i campioni delle diverse opere che vengono presentate e devo farle sapere quali sono le più entusiasmanti. I tre libri che pubblicheremo nel 2018 sono il primo lotto, e io sono eccitato da ciascuno di essi!

 

* sguardo di traverso sospettoso * e tu cosa ci guadagni?

Disney mi paga una tariffa nominale per scrivere un'introduzione per ogni libro, per l'aiuto a  modificarlo e promuoverlo, ecc, ma che è il limite del mio coinvolgimento monetario. Come ho detto sopra, gli autori possiedono la propria proprietà intellettuale e negoziano i contratti con la Disney come farebbero con qualsiasi contratto di pubblicazione. Io non sto facendo questo per i soldi.

Onestamente, per me questo è un modo per restituire il mio successo. Sono stato molto fortunato nella mia carriera. Voglio usare la mia piattaforma per aiutare altri scrittori ottenere un pubblico più ampio. Voglio anche aiutare i bambini che abbiano una più ampia varietà di grandi libri tra i quali  scegliere, in particolare quelli che si occupano di mitologia del mondo.

 

Vuole continuare a scrivere i propri libri, però?

Oh si! L'impronta non influenzerà i miei progetti in alcun modo. Continuerò a scrivere i miei libri. Non preoccupatevi.

 

Così come si fa a scegliere i libri da pubblicare per la Rick Riordan Presents?

Il mio editore e io cerchiamo libri che, con entusiasmo, raccomanderemmo ai miei fan. Se ti piace Percy Jackson, se ti piace Magnus Chase e tutta la mia roba, allora credo che lo stesso sarà probabilmente con questi libri. Questo non vuol dire che i titoli del impronta sono esattamente come la mia roba. Questi autori hanno tutti le loro voci, il loro senso dell'umorismo, trame, personaggi, ecc, ma i libri sono tutti belli, altamente accessibili con un sacco di divertimento, di elementi fantasy e di mitologia. E, come ho detto, cerchiamo di raccogliere i libri sulle culture di cui non si sente abbastanza nei libri di mezzo grado, da autori che conoscono la loro mitologia e il loro folklore dall'interno in un modo che io non avrei mai potuto conoscere.

 

Va bene, mi parli dei primi tre titoli, quindi.

Sono così contento che me l'abbia chiesto!

Il primo, nella primavera del 2018, è Aru Shah e la fine dei tempi , di Roshani Chokshi. (L'autrice si fa chiamare 'Rosh,' e il suo nome si pronuncia 'Roshni.' 'A' muta.)

Roshani Chokshi

Mi avete chiesto circa un libro  Percy Jackson-esco sulla mitologia indù, e lasciate che vi dica, Rosh lo fa meglio di quanto avessi mai potuto fare io. Aru Shah è una ragazza intelligente e frizzante della scuola media che vuole solo impressionare i suoi altezzosi compagni nella sua scuola privata. Lei li porta in un tour sugli indiani-americani nel Museo dove sua mamma è la curatrice, dove i suoi amici le chiedono di fare l'unica cosa che è vietata: accendere un'antica lampada che si suppone possa dare inizio alla fine del mondo.

Aru accetta la scommessa. Si può intuire che cosa succeda da lì in poi. Tutta la mitologia indù crolla su di lei. Aru scopre il segreto della sua ascendenza. Si ritrova immersa in nuovi mondi. Incontra nuovi amici, un sacco di nemici, e una miriade di dei e demoni nella sua ricerca per fermare il caos che si sta scatenato. Oh, e c'è un piccione parlante e una pallina da ping-pong che spara un fulmine. Che altro si può desiderare? Il libro è stato descritto come “Percy Jackson che incontra Sailor Moon.” Sì. Questo è fantastico!

Rosh è una stella nascente, di sicuro, ma non è estranea alla pubblicazione. Lei è l'autrice di bestseller del New York Times come  The Star-touched queen e A Crown of Wishes .

Ecco il suo sito web: http://www.roshanichokshi.com

E seguitela su Twitter! @NotRashKnee

 

A seguire, in primavera 2018, ci sono altri due grandi titoli!

 

Storm Runner di Jennifer Cervantes.

Jennifer Cervantes

Zane è un ragazzo 13enne e solitario del New Mexico la cui invalidità fisica lo fa sentire ancora di più come tutti nella sua scuola media lo vedono. Ma mentre impara presto, le sue differenze fisiche sono solo il primo indizio per una storia familiare che lo collega agli dei Maya e lo mette in pericolo di vita. Come un antica profezia Maya inizia a svelare, Zane deve trovare l'eroe dentro di sé.

Grande premessa, splendida protagonista, e un po' di mitologia veramente impressionante!

Il primo libro di Jennifer era il romanzo The Tortilla Sun, che ha collezionato recensioni a più stelle e premi.

Ecco il suo sito web: http://www.jennifercervantes.com/home.html

E il suo Twitter! @jencerv

 

Dragon Pearl da Yoon Ha Lee.

 Yoon Ha Lee

Il romanzo d'esordio di Yoon Ha Lee era un libro per adulti sci-fi chiamato Ninefox Gambit, che mi è piaciuto molto. È possibile leggere la mia recensione qui . Poche settimane dopo averlo finito, la mia editor di Steph mi ha scritto dicendomi, 'Hey, questo autore di nome Yoon Ha Lee vorrebbe fare un libro per la nostra impronta”

E io ho detto: “Sì!” Poi ho letto la proposta. E ho detto: “Sì!” Di nuovo.

Il mio picco di elevazione per il libro è semplice: spiriti volpe coreani nello spazio! (Eco: . Spazio, spazio, spazio)  E 'un mix di sci-fi e mitologia coreana. Questo non è qualcosa che si vede tutti i giorni, e nessuno avrebbe potuto farlo come Yoon Ha Lee l'ha fatto.

Il nostro protagonista è Min, uno spirito volpe adolescente il cui fratello scompare, presumibilmente disertando la Thousand Worlds Space Forces  per cercare l'artefatto leggendario Dragon Pearl, che ha il potere di salvare la loro colonia.

Yoon Ha Lee è già stato nominato per l'Hugo e il Nebula Awards, e prevedo che riceverà molti più riconoscimenti quando la gente potrà leggere Dragon Pearl  la prossima primavera!

Ecco il suo sito web: http://www.yoonhalee.com

E il suo Twitter! @motomaratai 

Venerdì, 05 Maggio 2017 13:49

Wizarding World Club

A giugno, Pottermore lancerà il 'Wizarding World Club' con Bloomsbury e Scholastic.


Per celebrare il ventesimo anno di Harry Potter e la Pietra Filosofale, Pottermore invita i fan vecchi e nuovi a partecipare al 'Wizarding World
Book Club - un club gratuito dove poter esaminare e discutere di ogni libro della serie di Harry Potter.

Il Club inizierà a Giugno e per poter partecipare dovrai solo leggere (o ri-leggere) un libro di Harry Potter ogni mese - o più, in quanto
i libri saranno più lunghi. Potrai poi partecipare alle conversazioni su Twitter o controllare Pottermore per saperne di più su ogni storia.

Ci saranno molti modi per partecipare. Ogni settimana, un nuovo tema delle storie di Harry Potter sarà discusso sul nuovo account Twitter
Wizarding World Book Club @WWBookClub.

Registrati su Pottermore e sarai in grado di controllare la sezione apposita, potrai leggere nuovi articoli su ogni tema e anche raccogliere
premi per il tuo progresso nella lettura.

Ulteriori informazioni sul Wizarding World Book Club e su come partecipare sono in arrivo.

Pertanto, se stai leggendo i libri per la prima volta, o ri-leggendo, sei pronto ad entrare.

Hermione approva certamente.

Tieni d'occhio l'account ufficiale @WWBookClub

Giovedì, 20 Aprile 2017 14:25

Sneak Peek di 'The dark prophecy' libro #2

"Ma siamo al sicuro qui?"

Leo tirò fuori il palmo della mano come se fosse in cerca di qualche goccia di pioggia pesante. 
"Mi stavo chiedendo la stessa cosa... voglio dire... abbiamo condotto una folla arrabbiata alla tua porta di casa."

Josephine mise da parte le nostre preoccupazioni. "Non preoccupatevi. Le forze dell'imperatore ci hanno cercato per mesi. 
La Waystation non è faciel da trovare se non sei invitato."

"Huh" Leo sbattè i piedi sul pavimento. "Così hai progettato tu questo posto? Perché è abbastanza impressionante."

Josephine ridacchio. "Lo Spero. Un architetto "semidio" con un talento migliore del mio lo costruì. 
La Waystation venne costruita intonro al 1880, nei primi giorni della ferrovia transcontinentale. 
Doveva essere un rifugio per i semidei, i satiri, i cacciatori - quasi tutti quelli che avevano bisogno di un posto dove stare qui in mezzo al paese.
Emmie ed io siamo stati solo fortunati ad essere i custodi attuali."

"Non ho mai neanche sentito parlare di questo posto" dissi sconfortato.

"Noi...ah, Dobbiamo tenere un profilo basso, ordini di Lady Artemide Hanno-bisogno-di-conoscere-le-basi"

Come dio, ero la definizione stessa della necessità di sapere, ma era tipico di Artemide mantenere qualcosa di simile a se stessa.
Lei era come se si preparava al giorno del giudizio, sempre a nascondere le cose agli altri dei, come forniture, bunker di emmergenza e piccoli stati nazione.

"Suppongo che questo posto non sia più una stazione ferroviaria. I mortali che cosa pensano sia?"

Josephine sorrise. "Waystation, pavimento trasparente, per favore."
Sotto i nostri piedi, il cemento macchiato scomparve. 
Mi alzai come se fossi in piedi su una padella ardente, ma il pavimento in realtà non era sparito.
Si era semplicemente rivoltato.
Intorno a noi, i tappeti, le funiture e le botteghe artigianali sembravano spostarsi sopra il piano terra attuale della sala, 
dove erano stati creati venti o trenta tavoli da banchetti per qualche tipo di evento.

"Il nostro soggiorno occupa la parte superiore della grande sala" Josephine disse: 
"Quella zona sotto di noi era una volta l'atrio principale per la stazione, ora i mortali lo affittano per matrimoni e feste, se guardano sopra-"

"Cammuffamento adattativo" Leo indovinò "Vedono un'immagine del soffitto, ma non ti vedono. Bello!"

Josephine annuì, ovviamente soddisfatto. "Per la maggior parte del tempo, è tranquillo qui, anche se nei fine settimana è abbastanza rumoroso. 
Se devo sentire "Thinking out Loud" da un'altra cover band da matrimonio, devo lasciar cadere un incudine".

Indicò il pavimento, che immediatamente tornò al cemento opaco. 
"Ora, se non ti dispiace, ho bisogno di finire una sezione di un progetto a cui sto lavorando, non voglio che le piastre metalliche si raffreddano senza una corretta saldatura. 
Dopo di che-" "Sei un figlio di Efesto, vero?" Disse Leo "Ecate, in realtà" Leo sbattè le palpebre "Neanche per sogno! Ma quella bell'officina che hai-" "La Costruzione magica è la mia specialità" disse Josephine "Mio padre, il mio padre mortale, era un meccanico." "Bello!" Leo disse: "Mia madre era un meccanico! Ehi, se potessi usare le tue macchine e i tuoi utensili, ho lasciato questo drago alla casa di stato e ..." "Ahem" interruppi. Per quanto volessi Festus, non pensavo che una valigia quasi indistruttibile e impossibile da aprire era un immediato pericolo. Avevo anche paura che se Leo e Josephine avessero iniziato a chiacchierare, sarebbero stati presto legati alle meraviglie dei bulloni e della ferraglia dentata sarei morto di noia. "Josephine, stavi per dire dopo che ...?" "Giusto!" Josephine concordò. "Dammi qualche minuto, poi posso mostrarvi alcune stanze e, uh, forse darò a Leo qualche vestito. Oggi abbiamo un sacco di posti vacanti, purtroppo". Mi chiedevo perché era un peccato. Poi ho ricordato la stanza vuota della bambina che avevamo passato. Qualcosa mi diceva che sarebbe stato meglio non chiedere a questo proposito. "Apprezziamo il vostro aiuto" disse a Josephine". Ma non riesco ancora a capire. Dici che Artemide sa di questo posto. Tu e Emmie siete-o eravate-Cacciatori? " I muscoli del collo di Josephine si stringevano contro il colletto della sua polo rosa. "Lo siamo stati" Aggrottai la fronte. Avevo sempre pensato che i seguaci di mia sorella erano come una specie di mafia da tutte le nazioni. Una volta entrati, non potevi uscirne a meno che, tu non la lasciavi in una bella bara d'argento. "Ma.." "Lunga storia" Josephine taglio corto. "Probabilmente potrei lasciare ad Hemithea di raccontarti." "Hemithea?" Il nome mi colpì come uno dei mattoni della Waystation. La mia faccia si sentiva come se fosse scivolata al centro del petto, in blemmyea-style. Improvvisamente capii perché Emmie mi fosse apparsa familiare. Non mi stupisce che avessi sentito un senso di disagio. "Emmie, breve per Hemithea, l'Hemithea?" Josephine guardò da parte a parte. "Tu davvero non sai?" Agitò un dito sulla spalla. "Così ... Ora tornerò a quella saldatura. C'è cibo e bevande in cucina. Fate come a casa vostra" Battendo in ritirata di nuovo al suo laboratorio. "Cacchio!" Leo mormorò "Lei è impressionante!" "Humph" Leo arricciò le sopracciglia "Tu e Hemithea avete avuto "Qualcosa" in passato? Quando hai sentito il suo nome, sembrava come se qualcuno ti avesse appena dato un calcio sul cavallo dei pantaloni." "Leo Valedz, in quattromila anni, nessuno ha mai osato colpirmi con un calcio sul cavallo dei pantaloni, se intendevo sembrare leggermente sconvolto, è perché ho conosciuto Hemithea quando era una giovane principessa nell'antica Grecia, non siamo mai stati un qualcosa. Tuttavia, sono io che l'ho resa immortale." Gli occhi di Leo si diressero verso l'officina, dove Josephine aveva cominciato a saldare di nuovo. "Pensavo che tutti i Cacciatori diventassero immortali una volta che hanno preso il pegno di Artemide" "Hai frainteso" dissi: "Ho reso Hemithea immortale prima che lei diventasse un cacciatore. In effetti, l'ho trasformata in un dio".




Traduzione a cura di: Alessia

Ecco la magnifica copertina di 'The trials of Apollo - The Dark Prophecy' pubblicata sul profilo di Rick Riordan con un estratto del primo capitolo!!!

 

 

CAPITOLO 1


Lester (Apollo)


Sempre umano, grazie per l’interesse
Dei, detesto la mia vita

Quando il nostro drago dichiarò guerra all’Indiana, ebbi la certezza che sarebbe stata una brutta giornata.

Viaggiavamo verso ovest da sei settimane, e Festus non aveva mai mostrato tanta ostilità verso uno stato. Aveva ignorato il New Jersey. Per quanto riguarda la Pensilvania, quella sembrava che gli fosse piaciuta nonostante il nostro scontro con i Ciclopi di Pittsburgh. Aveva tollerato abbastanza bene l’Ohio, persino dopo il nostro incontro con Potina, la dea romana delle bevande per bambini, che ci aveva inseguiti sotto forma di un’enorme caraffa di plastica rossa decorata con una faccina sorridente.

Tuttavia, per ragioni a me ignote, Festus aveva deciso che l’Indiana non gli piaceva. Atterrò sulla cupola del parlamento dell’Indiana, agitò le ali di metallo, e sputò fuoco incenerendo la bandiera dello stato.

“Whoa, amico!” Leo Valdez tirò le redini del drago. “Ne abbiamo già parlato. Non si mandano a fuoco i monumenti!”

Sulla schiena del drago, Calypso strinse le sue scaglie per mantenere l’equilibrio. “Possiamo per favore scendere a terra? Con delicatezza, questa volta?”

Per essere una ex maga immortale che controllava gli spiriti dell’aria, Calypso non era una fan del volo. Vento freddo le agitò i capelli color caramello, mandandomeli in faccia e facendomi sputare.

Esatto, cari lettori.

Io, il passeggero più importante, il giovane che un tempo era il glorioso dio Apollo, ero costretto a sedere sul retro del drago. Oh, gli affronti che avevo subito da quando Zeus mi aveva privato dei poteri divini! Non era abbastanza che fossi un sedicenne mortale con il terrificante nome di Lester Papadopoulos. Non era abbastanza che fossi costretto a faticare sulla Terra impegnato in imprese eroiche finché non fossi stato in grado rientrare nelle grazie di mio padre, o che soffrissi di un caso di acne che semplicemente si rifiutava di sottostare a qualsiasi cura antibrufoli. Nonostante il mio foglio rosa dello stato di New York, Leo Valdez non si fidava di me alla guida del suo metallico destriero volante!

Gli artigli di Festus si mossero in cerca di un appiglio sulla verde cupola di rame, che era fin troppo piccola per un drago della sua taglia. Ebbi un flashback di quella volta in cui avevo installato una statua a grandezza naturale della musa Calliope sul mio carro solare, e il peso extra di quell’ornamento mi avevano fatto cadere a picco in Cina, creando il Deserto di Gobi.

Leo guardò verso di noi, con il volto ricoperto di cenere. “Apollo, avverti niente?”

“Perché devo essere io ad avvertire qualcosa? Solo perché ero il dio delle profezie…”

“Sei tu quello che ha avuto le visioni,” mi ricordò Calypso. “Tu hai detto che la tua amica Meg si trova qui.”

Solo sentire il nome di Meg mi causò una fitta di dolore. “Non vuol dire che sono in grado di localizzarla con la mente! Zeus mi ha tolto l’accesso al SLD!”

“SLD?” chiese Calypso.

“Sistema di Localizzazione Divina.”

“Non esiste una cosa del genere!”

“Ragazzi, rilassatevi.” Leo accarezzò il collo del drago. “Apollo, fai solo un tentativo, okay? Questa città assomiglia a quella che hai sognato tu?”

Studiai l’orizzonte.

L’Indiana era uno stato piatto - autostrade che si intrecciavano su pianure ricoperte di cespugli, ombre di nuvole invernali che si libravano sopra la città. Intorno a noi c’era uno scarno agglomerato di palazzi - blocchi di pietra e vetro simili a quelle liquirizie a strati bianche e nere. (Non quelle liquirizie saporite, ma quelle liquirizie disgustose che rimanevano ad ammuffire per secoli sul fondo della ciotola delle caramelle della tua matrigna. E, no, Era, ovviamente non sto parlando di te.)

Dopo essere precipitato a New York, trovavo Indianapolis desolata e triste, come se avessero preso un quartiere di New York, l’avessero allungato per ricoprire tutta la superficie di Manhattan per poi privarlo di due terzi della sua popolazione.

Non riuscivo a pensare a nessun motivo per cui un malvagio triumvirato di antichi imperatori Romani potesse esser interessato a un posto del genere. Né riuscivo a immaginare perché Meg McCaffrey potesse essere mandata qui per catturarmi. Tuttavia le mie visioni erano state chiare. Avevo riconosciuto la città. Avevo sentito il mio vecchio nemico Nerone dare l’ordine a Meg: ‘Dirigiti verso ovest. Cattura Apollo prima che riesca a trovare il prossimo Oracolo. Se non riesci a portarmelo vivo, uccidilo.’

La cosa triste di tutto ciò? Meg era una dei miei migliori amici. Ed era anche la mia padrona, grazie al contorto senso dell’umorismo di Zeus. Finché fossi rimasto mortale, Meg poteva ordinarmi di fare qualsiasi cosa, persino di uccidere me stesso… No. Meglio non pensare a certe possibilità.

Cambiai posizione a disagio. Dopo così tante settimane in viaggio, ero stanco e mi faceva male il didietro per la sella. Volevo trovare un luogo sicuro per riposare. Ma questa non era la città adatta. Qualcosa del suo paesaggio mi rendeva agitato quanto Festus.

Martedì, 06 Dicembre 2016 13:00

Le sfide di Apollo - l'oracolo nascosto

DALLA QUARTA DI COPERTINA:

Per un immortale non c'è condanna più crudele che diventare un mortale, eppure Apollo è riuscito a meritarne una ancora peggiore: non solo è precipitato dall'Olimpo a Manhattan in un cassonetto della spazzatura, ma si è ritrovato nelle sembianze di un goffo sedicenne di nome Lester Papadopoulos! Questa è la punizione che attende chi fa infuriare il potente Zeus. Il dio della poesia, della musica e del sole, tuttavia, è più che mai determinato a riconquistare bellezza, fascino e addominali a tartaruga. Così, in compagnia della nuova amica Meg, si avventura per le strade di New York, alla ricerca di Percy Jackson, l'unico che può aiutarlo.

 

TITOLO:

Le sfide di Apollo - l'oracolo nascosto

AUTORE:

Rick Riordan

EDITORE:

Salani (ITA) - Disney-Hyperion (ENG)

PAGINE:

384 (ENG)

353 (ITA) 

PRIMA EDIZIONE:

03/05/2016 (ENG)

28/06/2016 (ITA)

 

 

 

CAPITOLI:

 

Dall'1 al 39

Venerdì, 02 Dicembre 2016 14:31

La via del male

DALLA QUARTA DI COPERTINA:

Quando un misterioso pacco viene consegnato a Robin Ellacott, la ragazza rimane inorridita nello scoprire che contiene la gamba amputata di una donna. L’investigatore privato Cormoran Strike, il suo capo, è meno sorpreso, ma non per questo meno preoccupato. Solo quattro persone che fanno parte del suo passato potrebbero esserne responsabili – e Strike sa che ciascuno di loro sarebbe capace di questa e altre indicibili brutalità. La polizia concentra le indagini su un sospettato, ma Strike è sempre più convinto che lui sia innocente: non rimane che prendere in mano il caso insieme a Robin e immergersi nei mondi oscuri e contorti degli altri tre indiziati. Ma nuovi, disumani delitti stanno per essere compiuti, e non rimane molto tempo…

 

TITOLO:

La via del male

AUTORE:

Robert Galbraith

EDITORE:

Salani (ITA) - Mulholland Books (ENG)

PAGINE:

497 (ENG)

540 (ITA) 

PRIMA EDIZIONE:

20/10/2015 (ENG)

09/06/2016 (ITA)

 

 

CAPITOLI:

Giovedì, 01 Dicembre 2016 13:13

Libri

                                                                                               

Mercoledì, 30 Novembre 2016 10:49

Percy Jackson racconta gli eroi greci

DALLA QUARTA DI COPERTINA:

Acclamati, adorati, tormentati, perseguitati: gli eroi della mitologia greca hanno conquistato a caro prezzo la celebrità, combattendo contro il fato avverso e l'ostilità degli dei. Percy Jackson ne sa qualcosa, e in qualità di sernidio conosce i retroscena più divertenti delle vicende che riguardano gli eroi. Con la sua proverbiale ironia, il figlio di Poseidone ci racconta come il suo omonimo Perseo sopravvisse in una cassa abbandonata nel mare grazie a un rifornimento quotidiano di sushi; come Ercole si cimentò nelle dodici fatiche con l'aiuto di un navigatore satellitare; come Fetonte venne bocciato all'esame di scuola guida... e molte altre incredibili curiosità.

 

TITOLO:

Percy Jackson racconta gli eroi greci

AUTORE:

Rick Riordan

EDITORE:

Mondadori (ITA) - Diseny-Hyperion Books (USA)

PAGINE:

336 (USA)

545 (ITA) 

PRIMA EDIZIONE:

18/08/2015 (USA) 

23/02/2016 (ITA)

 

 

CAPITOLI:

Perseo va a caccia di abbracci

Psiche ninja, ovvero un vasetto di crema di bellezza

Fetonte viene bocciato all'esame di scuola guida

Otrera inventa le amazzoni, ovvero Amazon: spedizioni sopra i 19 euro gratis!

Dedalo inventa... pressoché tutto

Teseo sgozza il poderoso... oh, guarda! uno scoiattolo!

Atalanta contro tre frutti, ovvero l'ultima corsa

Qualunque cosa sia successa, Bellerofonte non l'ha fatto apposta

Cirene prende a pugni un leone

L'assolo di Orfeo

Ercole fa dodici stupide cose

Giasone trova un tappetino che unisce il regno una volta per tutte

Epilogo

DALLA QUARTA DI COPERTINA:

Thor ha di nuovo perduto il suo martello. Il dio del tuono ha la sgradevole abitudine di dimenticare in giro per il Valhalla l'arma più potente dei Nove Mondi, per poi doverla recuperare a suon di guerre, sfide all'ultimo sangue e duelli con creature che si dilettano a distruggere l'universo. Questa volta riconquistare il martello sarà ancora più difficile, perché è finito nelle mani di un gigante, che non ha alcuna intenzione di restituire il suo nuovo giocattolo. Magnus Chase e i suoi amici devono ritrovarlo in fretta, prima che si compia il Ragnarok e il mondo dei mortali soccomba all'avanzata di un esercito di mostri. Per fortuna possono contare su un alleato prezioso: Loki, l'unica divinità in grado di aiutarli a raggiungere un accordo con il gigante. Peccato che sia il dio del male, nonché il peggior nemico degli abitanti del Valhalla...

 

TITOLO:

Magnus Chase e gli Dei di Asgard - Il martello di Thor

AUTORE:

Rick Riordan

EDITORE:

Mondadori (ITA) - Diseny-Hyperion Books (USA)

PAGINE:

528 (USA)

473 (ITA) 

PRIMA EDIZIONE:

04/10/2016 (USA) 

29/11/2016 (ITA)

 

 

CAPITOLI:

1. Potreste piantarla di uccidere la mia capra?

2. Classica scena di inseguimento sui tetti, con tanto di ninja e spade parlanti

3. I miei amici mi proteggono non dicendomi nulla di nulla. Grazie, amici

4. Sono investito da un ghepardo

5. La mia spada ha una vita sociale più intensa della mia

6. Adoro la zuppa di donnola

7. Tu o qualcuno dei tuoi cari avete mai avuto i vermi?

8. Mi ammazzano per salvarmi da morte certa

9. Non fatevi mai il bagno con un dio decapitato

10. Il luau vichingo più imbarazzante disempre

11. Cosa si deve fare per una standing ovation?

12. Samirah e Magnus PARLANO sedutisu un albero

13. Rilassati, è solo una piccola profezia di morte

14. Siamo in un mare di guai… No, aspetta. Misa che è un fiume disangue

15. Chi vuole fare a pezzi Magnus alzi la mano

16. Hearthstone scatena il proprio bovino interiore

17. Zio Randolph finisce alla grande nella mia lista dei Cattivi

18. Devo imparare molte, molte più parolacce nella lingua deisegni

19. Il pilota sta pregando. Devo preoccuparmi?

20. In caso di possessione demoniaca, seguite le indicazioni luminose fino all’uscita più vicina

21. I vagabondisaranno fucilati, arrestati e fucilati di nuovo

22. Il papà di Hearthstone è un alieno che rapisce mucche

23. Eh, già. Ha sicuramente un UFO in garage

24. Oh, volevi respirare? Fanno tre monete d’oro in più

25. Mago delle rune o re di cuori?

26. Bombardiamo tutti i pesci

27. Lasciamisubito andare, o ti renderò miliardario

28. E, se ordinate ora, riceverete in omaggio anche questo anello maledetto!

29. Nøkk, Nøkk

30. Tutti insieme: Oltreee l’arcobalenooo…

31. Heimdallsi fa un selfie con tutti, ma proprio tutti

32. Godzilla mi manda un messaggio importante

33. Pausa falafel? Sì, grazie

34. Facciamo visita al mio mausoleo preferito

35. Abbiamo un minuscolo problema

36. Risolvere i problemi con scelte distile estreme

37. Spiedini di carne intorno al fuoco

38. Non indovinerete mai la password di Blitzen

39. Elvis ha dimenticato la borsa da bowling

40. Little Billy se lo meritava

41. Nel dubbio, trasformati in un insetto che punge

42. Oppure brilla come una lampadina. Anche questo funziona

43. Continui a usare la parola “aiuto”, ma credo abbia un significato diverso da quello che gli dai tu

44. Rune e coupon in omaggio, che onore!

45. Le trecce non sono maistate cosìspaventose

46. Arriva la sposa e/o l’assassino

47. Mi preparo per una battaglia in discoteca

48. Tutti a bordo del Taco Express

49. Thrym!

50. Un po’ di veleno rinfrescante sul viso, signore?

51. Ciao, paranoia! Chisi rivede, eh?

52. Zio Randolph mette su un gruppo di coristi

53. Datemi un martello! (Qualcuno doveva pur dirlo)

54. Gliscoiattoli alla finestra possono essere più grandi di come sembrano

55. Margherite a forma di elfo

56. Un caffè con una valchiria… Riproviamoci!

57. Riscuoto dei favori

Martedì, 25 Ottobre 2016 13:25

Animali Fantastici - Misteri dal mondo magico

 

Con l'uscita del film il 17 Novembre arriva anche la prima App ufficiale dedicata al magico mondo di J.K. Rowling!

Dovrete prendere i panni di una recluta del Ministero della Magia, potrete visitare il Paiolo Magico, Diagon Alley, Hogsmeade e nuovi
scenari magici!
Il gioco sarà un 'trova l'oggetto' e in questo caso starà a noi trovare le creature magiche.

David Haddad, Presidente di Warner Bros. Interactive Entertainment ha dichiarato:

“Siamo lieti di dare ai fan un nuovo gioco mobile ispirato al magico mondo di J.K. Rowling,
che invita gli utenti a scoprire i loro animali fantastici,Animali fantastici: misteri dal magico mondo
offre una divertente e magica esperienza mobile a tutti i giocatori”.

L'applicazione potrà essere scaricata da Google Play e su App Store.

 

 

Pagina 1 di 8